Mantenere le gengive sane grazie alla prevenzione

Gengive sane

La salute della bocca non dipende soltanto dalla cura dei denti, anche le gengive richiedono attenzioni particolari e una prevenzione corretta affinchè rimangano sane.
Le gengive cominciano ad avere problemi quando la placca si accumula sotto e lungo il bordo gengivale causando arrossamenti e gonfiori; col tempo può portare alla gengivite e in seguito alla parodontite.
Se non si previene il problema in tempo i danni per i denti potrebbero essere irreversibili perchè nei casi avanzati di parodontite il tessuto non è più in grado di trattenerli. La prevenzione rappresenta anche per le gengive la migliore delle armi, bastano pochi gesti per aiutare a mantenerle sane.

Programmare sedute di igiene dentale con regolarità permette al dentista di individuare fin da subito i primi sintomi di malattia gengivale e quindi di trattarle prima che diventino gravi. La pulizia professionale è l’unico modo per rimuovere il tartaro ma anche per eliminare la placca che non è stato possibile raggiungere con l’igiene domestica.

Spazzolare i denti almeno due o tre volte al giorno è importantissimo, ma farlo nel modo sbagliato può essere addirittura dannoso per le gengive; è importante non spazzolare troppo forte e che lo spazzolino non sia troppo duro. L’ideale è mantenere le setole inclinate a 45° in modo che possano massaggiare le gengive senza sfregamento e spazzolare per almeno due minuti in modo che sia eliminato il maggior numero possibile di batteri. Infine il movimento dello spazzolino deve sempre andare dalla gengiva al dente, tenendo la bocca leggermente aperta in modo da spazzolare un’arcata per volta.

Usare il filo interdentale almeno una volta al giorno contribuisce a eliminare anche i più piccoli residui di cibo che lo spazzolino non riesce a spazzare via e la placca che si è già formata.

Gli scaffali dei supermercati sono pieni di dentifrici di ogni tipo, ma se l’obiettivo è quello di avere gengive sane allora sarà opportuno sceglierne uno che contenga fluoro.

Oltre a queste piccole regole per la corretta igiene orale chi fuma deve tenere presente che questa cattiva abitudine è strettamente legata all’insorgenza di disturbi gengivali perchè indebolisce il sistema immunitario e rende più difficile combattere un’eventuale infezione. Quindi proteggere le gengive è un altro buon motivo per smettere di fumare il prima possibile.

Share: