Qualche curiosità sulla storia della cura dentale

Nell’arco dei secoli l’uomo ha sempre avuto un’attenzione particolare per i denti, in tutto il mondo tradizioni e pratiche di pulizia e cura si sono susseguite fino ad arrivare alla moderna concezione di igiene ed estetica dentale.
Circa 2500 anni fa i Maya avevano già una conoscenza molto avanzata in fatto di denti, soprattutto per quanto riguarda l’importanza di un sorriso “brillante”. Mentre infatti oggi ci affanniamo per sbiancare i nostri denti, questa antica civiltà americana aveva messo a punto una sorta di strumento utile ad inserire pietre preziose nei denti come decorazione per il sorriso.

Anche gli antichi egizi avevano una particolare attenzione per i denti e per l’igiene orale, infatti l’uso di ramoscelli per la pulizia quotidiana era piuttosto diffuso. Lo strumento più simile a uno spazzolino però è stato inventato dai cinesi che utilizzavano setole di cinghiale fissate a un bastoncino di bambù per la pulizia dei denti

Eppure nel 1800, quindi diversi secoli dopo, la professione del dentista ancora non esisteva, e spesso erano i fabbri e i barbieri che eseguivano la gran parte degli interventi odontoiatrici.

Anche il cammino che ha portato all’invenzione del dentifricio come lo conosciamo è stato abbastanza complicato, le persone hanno usato di tutto per cercare di mantenere una buona igiene orale: dalla cenere a paste composte da gusci d’uovo bruciati e ossa frantumate. Avere la possibilità di spremere da un comodo tubetto una gradevole pasta al sapore di menta è una vera fortuna insomma.

Oggi abbiamo tutto ciò che ci occorre per una corretta igiene orale e professionisti che ci aiutano a prevenire e a curare, ma in Cina questo non basta e sono già proiettati al futuro. Alcuni ricercatori infatti stanno portando avanti degli studi che permetterebbero di creare denti nuovi di zecca partendo dalle cellule staminali; peccato che per ora il punto di partenza sia l’urina umana, un piccolo disgustoso dettaglio che sta attirando diverse critiche anche dal punto di vista igienico.
Ma in Cina conoscono bene l’importanza della prevenzione ed è proprio qui che da qualche anno viene celebrata la giornata nazionale della cura dentale, in modo da sensibilizzare la numerosa popolazione cinese a prendersi cura della propria bocca.

Share: